Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da Nuova Umanità.

È neccessario aggiornare il browser.

username password
Includi anche i risultati di NU news online
187

Rivisitare il Paradiso '49 di Chiara Lubich alla luce della Lettera agli Efesini - IV. Gesù crocifisso e abbandonato - la Chiesa - l'amore-agape

di Gérard Rossé

L’esame della morte di Gesù nella Lettera agli Efesini mette in luce in particolare come dalla croce scaturisca la forza d’amore che inizia il movimento di ritorno al Padre: nel Risorto avviene la ricapitolazione di tutte le cose, di cui la Chiesa è già segno visibile. Corrispettivamente, il testo di Chiara approfondisce la realtà di Gesù Abbandonato come radice perenne dell’avvenimento esatologico; in particolare, l’Autore sottolinea la sintonia tra i due testi in campo soteriologico. Per quanto riguarda la Chiesa, l’articolo mette in evidenza la natura ecclesiale dell’esperienza di Chiara: in essa sono strettamente legate l’incorporazione a Cristo e il conseguente accesso al Padre, in modo da dare rilievo alla natura trinitaria della vita della Chiesa. Ruolo fondamentale, nei due testi, è infine dato all’amore-agape: in entrambi è l’unità il punto centrale della vita dei cristiani.

 

Articolo completo disponibile in Pdf