Attenzione!Il tuo browser non rispetta gli standard richiesti da Nuova Umanità.

È neccessario aggiornare il browser.

username password
Includi anche i risultati di NU news online
140-141

Il De trinitate di Agostino e la sua promessa

di Piero Coda

La grande opera agostiniana offre una prima riflessione organica, dopo i Concili di Nicea I e di Costantinopoli I, sulla verità centrale della fede ed esibisce una qualità certamente carismatica, in quanto suscitata per impulso dello Spirito Santo al fine di compiere un servizio ecclesiale d’intelligenza della fede. Il

De Trinitate è segnato, in particolare, dalla profonda esperienza spirituale di Agostino e da essa trae le due linee che il Dottore della carità intuisce per illustrare il mistero trinitario: quella dell’esperienza interiore dello spirito e quella dell’esperienza dell’amore interpersonale, con la preferenza concessa alla prima, non senza aver però dischiuso, almeno per un attimo e come decisiva, la  seconda. 

Articolo completo disponibile in Pdf